Ascolta il tuo corpo

Lo sentiamo sempre: ascolta il tuo corpo! Dovremmo seguire come ci sentiamo, giusto? Ma cosa significa veramente questo? E come lo facciamo?

Forse ho voglia di mangiare biscotti invece di andare a correre in questo momento. Bene, questo è un piano che posso seguire! Ma pensavo che questo avrebbe dovuto farmi stare bene. E per quanto io ami i biscotti, sono abbastanza sicuro che la mia dieta a base di biscotti non mi porterà lì.

E ora? Che tipo di sentimenti sto ascoltando? Forse sensazioni fisiche, come mal di stomaco e piedi stanchi? O sentimenti emotivi, come preoccupazione, dubbio o indecisione?

Ci sono due strati di sentimento al lavoro qui. Uno è sentire nel tuo corpo, nel tuo nucleo, nella tua natura. L’altra è la tua psicologia superficiale, impressa su tutto. Seguire la nostra psicologia, la nostra mente, può certamente tenerci occupati. Corriamo a raccogliere tutti i tipi d’informazioni e consigli. Pensiamo che sia fondamentale per un corretto processo decisionale! Ma a volte le decisioni non arrivano. Rimaniamo intrappolati nella preoccupazione, nel dubbio, nel ripensarci. E se prendiamo decisioni, non ci crediamo abbastanza da lasciarle vivere.

Per fortuna, c’è quest’altro tipo di sentimento. Non è paralizzante, è attivante. E stranamente, è un po’ più vicino al dolore nella tua pancia! Hai sentito di fidarti del tuo istinto? È un buon consiglio! Ma come fai a sapere quando il tuo istinto ti sta parlando? Come puoi dire la differenza tra la tua intuizione, la parte di te che crea una valanga di atti sani e ispirati, e la parte di te che pensa a come trovare quella parte di te?

Smettila di pensarci, per un momento. Devi stare zitto. Devi diventare sensibile, con te. Quella sensazione nel tuo corpo è dove troverai la tua intuizione e la tua capacità di agire. Sai già che non è sui tuoi scaffali di libri d’istruzioni o che ti aspetta al prossimo convegno del guru. Quindi è il momento di cercare altrove. Il tuo corpo ti sta inviando messaggi, core, sentimenti viscerali, tutto il tempo. Non c’è bisogno di ragionarli, logicarli o intellettualizzarli. Devi solo agire su di loro.

Non pensarci, fallo e basta.

Il tuo corpo ti presta attenzione. Pensa che tu sia importante! Se hai passato un sacco di tempo ignorando come ti senti, semplicemente facendo il bulldozer, il tuo corpo ha probabilmente deciso che non sei interessato ad ascoltare queste linee di comunicazione. Si preme il pulsante mute. Va bene, puoi riattivare il volume.

Pronta a fare i passi successivi?

Servizi mirati – Strumenti esclusivi – Rapporto personalizzato
+39 3775258604
Inizia il tuo cambiamento

Leave A Comment

Altri Articoli del Blog