Quanti orgasmi esistono?

Gli orgasmi sono difficili da studiare. Quanti orgasmi esistono?

Simile allo studio dell’umore o del dolore, gli orgasmi femminili devono essere interpretati non solo attraverso meccanismi biologici ma anche tendenze psicologiche, sociologiche e storiche.

Storicamente, nei paesi occidentali, gli orgasmi femminili sono stati attentamente esaminati. Gli orgasmi erano talvolta visti come malsani o sbagliati.

E gli orgasmi che si ottengono attraverso la stimolazione che non è un rapporto vaginale eterosessuale sono stati considerati inaccettabili da ricercatori e medici.

Il punto di vista secondo cui alcuni orgasmi erano superiori ad altri è stato supportato dagli operatori sanitari.

Sigmund Freud ha reso popolare l’idea che le donne mature sperimentino l’orgasmo vaginale mentre le donne immature hanno goduto della stimolazione del clitoride.

L’importanza dell’orgasmo vaginale divenne così radicata nella salute del 20 ° secolo che l’incapacità di raggiungere l’orgasmo attraverso il sesso penetrativo eterosessuale divenne parte di una condizione diagnosticabile nel DSM III (vale a dire il libro diagnostico di psicologia e psichiatria).

Sebbene la maggior parte degli operatori sanitari non consideri più l’incapacità del sesso penetrativo d’indurre l’orgasmo come un problema (a meno che i loro pazienti non ne siano angosciati), molte persone ritengono che l’orgasmo sia un requisito per un sesso felice, significativo e / o soddisfacente.

Alcune persone sentono anche che gli orgasmi dovrebbero essere riservati al sesso, invece di provare l’orgasmo durante la masturbazione.

L’orgasmo è fantastico, ma sentire la pressione di avere un orgasmo, o un certo tipo di orgasmo in un determinato momento, può rendere il sesso stressante e spiacevole.

Gli aspetti storici e sociali dell’orgasmo possono oscurare la ricerca

Quanti orgasmi esistono? I ricercatori possono distorcere le risposte degli intervistati ponendo domande che implicano l’esistenza di un tipo di orgasmo.

Allo stesso modo, c’è un disaccordo tra alcuni ricercatori del sesso su come classificare gli orgasmi.

Ad esempio, se la stimolazione di una parte del corpo non genitale provoca l’eccitazione dei genitali e la persona sperimenta un orgasmo, la stimolazione dei non genitali ha causato l’orgasmo o è stata l’eccitazione dei genitali che ha causato l’orgasmo?

Anche se un ricercatore dovesse fare uno studio usando strumenti che misurano l’eccitazione, questo non evita tutti i problemi.

È stato dimostrato che le persone con genitali femminili provano eccitazione nei loro genitali ma non riportano eccitazione ai ricercatori, suggerendo che l’eccitazione corporea è un indicatore insufficiente di interesse o piacere sessuale.

I problemi dei ricercatori composti sono problemi di raccolta dei partecipanti per studi sull’orgasmo e sul sesso.

Iscrivere i partecipanti a uno studio è sempre complicato, ma quando qualcuno studia un argomento potenzialmente considerato tabù o privato, può essere difficile assicurarsi che il campione sia rappresentativo di tutte le persone in tutte le culture (questo è anche chiamato validità esterna).

Può anche essere difficile per i partecipanti ricordare o sapere con precisione dove e come sono stati stimolati a causare l’orgasmo.

Data la grande quantità di commenti sociali e mediatici sull’orgasmo, è importante capire come i nostri corpi e quelli dei nostri partner funzionano davvero in modo da poter aiutare a ridurre lo stigma e lo stress durante il sesso.

Nel processo, possiamo imparare una cosa o due su come rendere il sesso più piacevole. La cosa importante uscire dalla routine, vi sono anche corsi e seminari che aiutano a sfruttare completamente il nostro io di conseguenza aumentare il piacere e la passione

I diversi tipi di orgasmi femminili, quanti orgasmi esistono?

Tipi diversi o stimoli diversi?
Ci sono molti articoli di scienza popolare (cioè articoli non pubblicati in una rivista di ricerca) che affermano che ci sono da quattro a 15 diversi tipi di orgasmi. Come accennato prima, c’è molto dibattito su come classificare gli orgasmi femminili. Tuttavia, ci sono poche prove a sostegno dell’idea che stimoli diversi in modo affidabile (cioè ripetutamente, in condizioni sperimentali) causino diversi tipi di orgasmi femminili o diverse intensità di orgasmi. La maggior parte delle persone riferisce che ” alcuni orgasmi sono migliori di altri “, ma questo non sembra necessariamente essere correlato agli stimoli che causano quell’orgasmo.

Orgasmi migliori

L’obiettivo di molti articoli a tema orgasmo è aiutare le persone a godersi il loro orgasmo o acquisire nuove esperienze. Sebbene ci siano poche prove che suggeriscano che l’orgasmo da un particolare tipo di stimolazione sia migliore di un altro, ci sono alcuni suggerimenti in letteratura su fattori che aumentano o cambiano la nostra esperienza orgasmica. Il massaggio tantra yoni non utilizza il tocco al clitoride ma porta la donna all’eplorazione del suo corpo, stimolando tutti i punti del piacere.

Una vita sessuale felice

Sebbene le rappresentazioni dell’orgasmo nei media, le aspettative dei partner per i nostri orgasmi e il nostro interesse per l’orgasmo possano farci sentire come se avessimo bisogno di un orgasmo ogni volta che facciamo sesso, una vita sessuale felice non significa necessariamente avere un orgasmo strabiliante durante ogni esperienza sessuale. Molte persone riferiscono che non tutti gli orgasmi sono uguali, il che ha senso: la nostra mente e il nostro corpo cambiano di giorno in giorno (a causa dell’umore, della salute, dei livelli di stress, ecc.), E quindi non è realistico aspettarsi qualsiasi tipo di stimolo a suscitare ogni volta la stessa esperienza. L’orgasmo è solo uno dei tanti elementi importanti per la soddisfazione sessuale.

Pronta a fare i passi successivi?

Servizi mirati – Strumenti esclusivi – Rapporto personalizzato
+39 3775258604
Inizia il tuo cambiamento

Dichiarazione di non responsabilità: le informazioni contenute nelle mie pagine sulla salute sono intese solo come guida informale e non devono essere trattate come sostituti di una consulenza medica. Ti consiglio a consultare il tuo medico di famiglia prima di intraprendere qualsiasi trattamento se hai problemi di salute  e/o stai assumendo farmaci. In modo che medico o lo specialista escluda problemi organici.

Leave A Comment

Altri Articoli del Blog